logo_frontiere

aigues mortes, il massacro degli italiani

presentazione libro e incontro con Enzo Barnabà

Aigues-Mortes, 17 agosto 1893. La folla inferocita, aizzata ad arte, attacca gli italiani recatisi a svolgere l’infame lavoro estivo nelle locali saline. Dieci operai italiani vengono linciati, centinaia di altri si salvano per miracolo. Episodi di razzismo che ci colpivano quando i migranti eravamo noi.

Aigues-Mortes è una città medievale, oggi importante meta turistica del Sud della Francia.

Nell’agosto del 1893 però questo villaggio ai bordi della Camargue è stato il teatro di un massacro di cui furono vittime i lavoratori italiani impiegati nelle saline. Fu un fatto di bieco razzismo verso una minoranza accusata di rubare il lavoro ai francesi. Il caso ebbe eco internazionale e nella sua dinamica non si discosta da quanto avviene oggi nei confronti degli immigrati in Italia e in altre parti del mondo. Enzo Barnabà per Infinito edizioni ha dato alle stampe “Morte agli italiani! Il massacro di Aigues-Mortes 1893”.